clicca sul "+" per avere maggiori informazioni

Sarnano

-Biblioteca Comunale
biblioteca comunale sarnano
Cenni di storia La biblioteca comunale di Sarnano, divenuta pubblica nel 1868, nasce come biblioteca francescana e affonda le sue origini nel 14° secolo, quando i minori conventuali in seguito alla distruzione del loro primitivo convento di Roccabruna (oggi Valcajano) si stabilirono entro la cinta muraria (1327 – 1329).
L’antica biblioteca francescana
Il patrimonio bibliografico dell’antica biblioteca francescana, di cultura prevalentemente filosofico-teologica, si andò arricchendo nel corso dei secoli grazie allo zelo di dotti e insigni religiosi; tra questi spicca il Cardinal Costanzo Torri (1529-1595) nativo di Sarnano e minorita conventuale, professore di metafisica e teologia nelle università di Perugina, Padova e Roma, al quale si deve probabilmente la raccolta di importanti codici filosofici e teologici medievali tutt’ora conservati nella Biblioteca. Numerosi sono i codici manoscritti del 14° e del 15° secolo, incunaboli e cinquecentine, con edizioni rare ed esemplari unici. Grazie ad alcuni interventi mirati, finanziati dall’Amministrazione Comunale e sostenuti anche dalla Provincia, sono state attivate iniziative volte alla valorizzazione dell’inestimabile patrimonio librario antico, rimasto finora per molti scarsamente noto.
Patrimonio bibliografico moderno e servizi
Il patrimonio bibliografico consiste di oltre 20.000 volumi di cui circa 15.000 costituiscono il fondo moderno. Obiettivo primario della Biblioteca è offrire ai suoi utenti gli strumenti indispensabili per un orientamento e approfondimento di base in tutti i campi del sapere. Dal 2004 la Biblioteca Comunale di Sarnano fa parte del Polo Bibliotecario SBN della Provincia di Macerata tramite il quale è collegata anche al Servizio Bibliotecario Nazionale (S.B.N.). Grazie a questa base dati, gli utenti possono effettuare la ricerca di un volume collegandosi ad Internet, da qualunque postazione e sapere in tempo reale se un volume è disponibile nella Biblioteca di Sarnano o in altre biblioteche.
Patrimonio bibliografico e servizi
Il patrimonio bibliografico consiste in oltre 20.000 volumi di cui circa 15.000 costituiscono il fondo moderno. Obiettivo primario della Biblioteca è quello di sviluppare i vari settori della cultura, allo scopo di poter offrire ai suoi utenti gli strumenti indispensabili per un orientamento e approfondimento di base in tutti i campi del sapere. Vi sono due sezioni specializzate, rispettivamente sulle Marche e sulle Armi. Dal 2004 la Biblioteca Comunale di Sarnano fa parte del Polo Bibliotecario SBN della Provincia di Macerata ed è pertanto collegata all’Indice Bibliotecario Nazionale che è un catalogo virtuale, depositario dei dati di quasi tutte le biblioteche italiane. Grazie a questa base dati, gli utenti possono effettuare la ricerca di un volume collegandosi ad Internet, da qualunque postazione (da casa propria o altro luogo) e sapere in tempo reale se un volume è disponibile nella Biblioteca di Sarnano o in altre biblioteche.
Servizi agli utenti:
- lettura e consultazione testi bibliografici e multimediali
- attività di formazione all’uso della biblioteca rivolto agli studenti delle scuole locali, attraverso visite guidate.
- prestito esterno
- prestito interbibliotecario
- consulenza bibliografica
- disponibilità Personal Computer in sede
- collaborazione con laureandi per ricerche bibliografiche di interesse locale.
Sezioni specializzate:
- storia locale - armi (legata al museo comunale delle armi antiche e moderne) Attività culturali:
- promozione della lettura - collaborazione con il locale Centro Studi Sarnanesi, associazione culturale costituita nel 1987 con sede presso la Biblioteca, finalizzata allo studio e alla ricerca della storia locale. Archivio storico comunale
La Biblioteca inoltre ingloba l’archivio storico comunale, recentemente riordinato, e quanto rimane di quelli dell’Abbazia di Piobbico e di alcune chiese di Sarnano. Sono presenti gli atti amministrativi del Comune dalle origini fino al 1954. Il fondo pergamenaceo è molto consistente e i documenti più antichi risalgono al secolo XI.

-----------
LA BIBLIOTECA E' TEMPORANEAMENTE CHIUSA CAUSA SISMA
----------

Orario di apertura


DAL 20 AL 30 SETTEMBRE
LA BIBLIOTECA SARA' APERTA: MARTEDI' MATTINA, MERCOLEDI' MATTINA
GIOVEDI' POMERIGGIO
Mattino
Pomeriggio
Lunedì
chiuso
16.00 - 18.30
Martedì
9.00 - 12.30
chiuso
Mercoledì
9.00 - 12.30
16.00 - 18.30
Giovedì
chiuso
16.00 - 18.30
Venerdì
09.00 - 12.30
16.00 - 18.30
Link utili:
- catalogo online
- mostra “Biblioteche disvelate”


Indirizzo Via G.Leopardi, 1
Telefono +39 0733 659 923
e-mail
-Biblioteca del Liceo Scientifico
Apertura su richiesta
898 Volumi presenti tra cui
2 periodici
Indirizzo Via Colle
Telefono +39 0733 658 034